pdf

art 145

12/07/2018 - Il cassetto digitale per l’imprenditore si conferma il nuovo strumento per la semplificazione (Camera di commercio di Prato)

DWN_17

Il lavoro mira a coniugare l’esame degli scenari strategici e progettuali degli agenti protagonisti della rivoluzione tecnico-economica con il rigore necessario per definire con precisione concetti teorici e strumenti operativi, ancor più nell’era attuale, contraddistinta da uno scenario sempre più caratterizzato dalle interazioni tra mondo fisico e mondo virtuale.

DWN_16

Nell’area aziendale della progettazione e della ricerca e sviluppo i green jobs rappresentano ben il 60% delle esigenze espresse dalle imprese. Questo tema si collega a doppio filo con il Piano Nazionale Impresa 4.0, ovvero l’impegno pubblico del governo per sostenere la quarta rivoluzione industriale.

DWN_15

Le prime tre rivoluzioni industriali hanno generato la meccanizzazione, elettricità e IT. L’Avvento di internet ha introdotto la quarta rivoluzione industriale: le aziende hanno stabilito reti globali che incorporano macchine, sistemi di stoccaggio e impianti di produzione con il sistema ciber-fisico (CPS).

DWN_14

L’Italia ha fatto passi da gigante lungo il sentiero dell’industria 4.0. E il piano Calenda ha rappresentato il passaggio decisivo per dare alla manifattura del Belpaese le carte con cui competere con le altre economie globali. Secondo I-Com, l’Italia è uno dei paesi che ha migliorato la propria produttività negli ultimi anni. Tra il 2002 e il 2015 il risultato per ore lavorate nel manifatturiero è cresciuto del 17%.

DWN_13

D.M. 12 settembre 2017, n. 214 -  Regolamento sulle modalità di costituzione e sulle forme di finanziamento di centri di competenza ad alta specializzazione, nel quadro degli interventi connessi al Piano nazionale industria 4.0, in attuazione dell'articolo 1, comma 115, della legge 11 dicembre 2016, n. 232 (legge di bilancio 2017).

DWN_12

La realtà attorno a noi è sempre più interconnessa. A volte percepita come una minaccia, altre invece come una risorsa insostituibile, l’Internet of Things (IoT) è da un paio di anni parte integrante delle nostre vite. Le imprese avranno modo di impiegare tale tecnologia per ridurre i costi, accelerare il processo produttivo, abbattere i consumi, ottimizzare le risorse. Ma anche altri settori, comprese quelli più intimi delle nostre case, avranno modo di fare esperienza di quella che è chiamata digital life o smart life.

DWN_11

Il rapporto esamina nel dettaglio le implicazioni economiche e strategiche di una variegata serie di tecnologie, nuovi materiali e processi – dalla stampa 3D all’Internet of Things, dalla robotica avanzata, ai nano e bio materiali, dalla produzione guidata dai dati all’intelligenza artificiale, per citarne alcune – che verosimilmente trasformeranno i processi produttivi nel breve periodo (fino al 2030 circa).