VOUCHER DIGITALI PER IMPRESE D’IRPINIA E SANNIO

Le Camere di Commercio di Avellino e di Benevento, nell’ambito del progetto “Punto Impresa Digitale”, hanno emanato in modo congiunto il bando Voucher Digitali I4.0 anno 2022. Lo rende noto un comunicato della Camera di Commercio avellinese.

L’obiettivo è «incentivare, in continuità con le precedenti annualità, la realizzazione di progetti innovativi delle PMI che hanno sede in Irpinia e nel Sannio utilizzando soluzioni tecnologiche, applicazioni, prodotti/servizi innovativi incentrati sulle tecnologie dell’Industria 4.0 nonché per introdurre nella gestione aziendale sistemi integrati e green oriented», si legge.

IL PLAFOND. Complessivamente le due Camere di Commercio hanno stanziato 200 mila euro per l’assegnazione dei voucher digitali I4.0 nel presente anno, di cui un fondo di 100 mila euro destinato alle micro, piccole e medie imprese con sede legale ed operativa in provincia di Avellino e 100 mila euro a quelle della provincia di Benevento, coinvolgendo tutti i settori economici.

«BANDO UNICO IN VISTA DELL’ACCORPAMENTO». La scelta di emanare un unico bando e gestire la presentazione della domanda in modo uniforme con le stesse scadenze e pari risorse – affermano i Commissari Straordinari Gaetano Mosella della Camera di Avellino e Salvatore Riccio della Camera di Benevento – è stata adottata in una logica di allineamento delle procedure e di sinergie istituzionali, essendo le due amministrazioni in fase di accorpamento, garantendo nel contempo ad imprese e consulenti dei due territori pari opportunità ed una maggiore semplificazione amministrativa nella gestione dei contributi, considerando già l’Irpinia ed il Sannio come una sola realtà territoriale, essendo finanziabili anche le imprese con sede legale in una provincia e sede operativa nell’altra.
Il contributo a fondo perduto accordato a ciascuna impresa richiedente è come nelle precedenti edizioni pari al 70% delle spese ammissibili, fino ad un massimo di 5.000,00 euro.

I BENEFICIARI.  L’intervento prevede la concessione di voucher che le imprese utilizzeranno per l’avvio o il completamento di processi di digitalizzazione e per l’utilizzo di servizi o soluzioni focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali in attuazione della strategia definita nel Piano Transizione 4.0, in coerenza con la tipologia di attività esercitata dall’impresa richiedente e con la dimensione dell’organizzazione aziendale.

GLI AMBITI DI INTERVENTO. Sono diversi gli ambiti d’intervento per i quali i titolari d’azienda di qualunque settore potranno presentare progetti d’innovazione per accrescere la propria competitività sui mercati: navigazione immersiva e interattiva (realtà aumentata, realtà virtuale), blockchain, internet delle cose, sensoristica, manifattura additiva e stampa 3d, soluzioni tecnologiche per l’integrazione e coordinamento dei processi aziendali, cyber security e business continuity.

TURISMO ED ENOGASTRONOMIA, FOCUS SPECIFICO. Anche con il bando 2022, in coerenza con la strategia delle Camere di Commercio di Avellino e Benevento, un focus specifico è dedicato al settore turistico-ricettivo, nonché agli operatori dell’agroalimentare tipico, vitivinicolo, artigianato artistico che vogliono implementare un’attività turistica legata alla loro attività principale (es. visite aziendali, laboratori, degustazioni, ecc.) mediante la digitalizzazione dei servizi e modalità innovative e sostenibili, con l’obiettivo di rafforzare, qualificare e rendere riconoscibile l’offerta turistica del territorio di tipo enogastronomico, culturale, ambientale, escursionistico ed esperienziale.

COME PARTECIPARE. Per partecipare al bando voucher I4.0 anno 2022, le imprese dovranno inoltrare la domanda, firmata digitalmente con tutti gli allegati, esclusivamente in modalità telematica, tramite lo sportello Telemaco della propria provincia (http://webtelemaco.infocamere.it)- Servizi e-gov – Contributi alle imprese – a partire dalle ore 9.00 del giorno 10 giugno 2022.

PUBBLICATO DA

PID Benevento

IMPORTO

€ 100.000,00

SCADENZA

Fino ad esaurimento fondi