BRINDISI - Bando voucher digitali I4.0 - Anno 2020

La Camera di commercio di Brindisi ha approvato il progetto Punto Impresa Digitale al fine di promuovere la diffusione della cultura e della pratica digitale nelle micro, piccole e medie imprese (MPMI), di tutti i settori economici attraverso:
• diffusione della “cultura digitale”
• innalzamento della consapevolezza sulle soluzioni offerte dal digitale e relativi benefici
• sostegno economico alle iniziative di digitalizzazione in ottica Impresa 4.0
E' quindi disponibile il Bando voucher digitali I4.0 - Anno 2020 con il quale la Camera di Commercio di Brindisi finanzia, tramite voucher fino ad € 2.500, le domande di contributo relative a servizi di formazione e consulenza finalizzati all’introduzione delle tecnologie di I4.0.

A chi è rivolto
E’ rivolto a micro piccole e medie imprese (MPMI) aventi sede legale e/o unità locali nella circoscrizione territoriale della Camera di Commercioommercio di Brindisi.
Le imprese devono essere attive, in regola con l’iscrizione al Registro delle Imprese e con il pagamento del diritto annuale.

Contributo a fondo perduto

E’ previsto, sotto forma di voucher, un contributo a fondo perduto pari al 70% delle spese ammissibili e sino a un massimo di € 2.500. Investimento minimo ammesso pari ad € 500.

Spese ammissibili

Servizi di consulenza e/o di formazione relativi a una o più tecnologie tra quelle previste dal bando.

Acquisto di beni e servizi strumentali funzionali all’acquisizione delle tecnologie abilitanti ricomprese nel bando.

Spese per l’abbattimento degli oneri di qualunque natura (quali spese di istruttoria, interessi, premi di garanzia, ecc.) relativi a finanziamenti, anche bancari, per la realizzazione di progetti di innovazione digitale riferiti agli ambiti tecnologici indicati sul  bando.

Misure previste

Misura B: ogni impresa può presentare, autonomamente, una sola richiesta di voucher fino a massimo € 2.500 per domanda.

Modalità di invio della domanda

A pena di esclusione, le richieste di voucher devono essere trasmesse attraverso lo sportello on line “Contributi alle imprese”, all’interno del sistema Webtelemaco di Infocamere - Servizi e-gov.

Quando

Le domande di ammissione potranno essere trasmesse, secondo le modalità descritte all'art. 10 del bando, in corso di definizione.
Saranno automaticamente escluse le domande pervenute prima o dopo i termini previsti.

Valutazione delle domande e graduatoria

E' prevista una procedura a sportello valutativo secondo l’ordine cronologico di presentazione della domanda. I criteri di valutazione, di assegnazione dei voucher e formazione della graduatoria sono descritti sul l Bando.

PUBBLICATO DA

PID Brindisi

IMPORTO

€ 65.875,00

SCADENZA

30 Ottobre 2020